IL rifugio continua a migliorare i suoi servizi e accoglienza. Massimo, lo chef,e sua moglie Serena vi aspettano per degustare l'ottima cucina e se lo desiderate potrete anche pernottare al rifugio. Danilo il gestore prosegue il suo infaticabile lavoro di migliorie con l'arricchimento del comfort per i bambini e i loro mamma e papà, che hanno goduto della sala giochi e loro dedicata e delle camere con letti a castello confortevoli e protetti o culle! Ora  anche i grandi hanno a disposizione una sala letture, (numerosi libri) e un museo del rifugio con il recupero di vecchi strumenti, attrezzature, anche per lo sci e il soccorso, vecchie riviste. Interessante come già negli anni 70 si chiedeva il rispetto della quiete e della natura che regna ai Piani di Artavaggio, impedendo il motocross e l'invasione di Jepps- fuori strada: Possiamo oggi aggiungere anche le motoslitte, salvo quelle di servizio?