IL Rifugio appartiene alla Società Escursionisti Lecchesi, SEL.

Costruito nel 1926 dai suoi soci e ricostruito nel 1946, dopo l’incendio subito a seguito di una rappresaglia nazi-fascista, situato a 1.647 mt ai Piani di Artavaggio, è riconosciuto e censito dalla Regione Lombardia come rifugio alpinistico.

Immediatamente riconoscibile per la sua struttura, il colore e il grande terrazzo è aperto tutto l’anno e vanta, nei suoi oltre novant’anni di storia, di aver ospitato e ospitare il passare delle varie generazioni.

I suoi comfort e servizi vanno ben oltre i parametri di vivibilità, sicurezza ed igiene fissati dalla Regione  per i rifugi alpinistici.

Per il riposo notturno può dare ospitalità, in accoglienti camere da 2/3/4/5 letti con servizi in comune - separati per genere -  su ogni piano, dotati di ampi antibagni, bagni, docce e acqua calda corrente.

Due ampie sale per il pranzo e la cena possono ospitare più di 100 persone, ospita anche le colazioni al sacco; i bambini, in caso di brutto tempo o se soggiornano al rifugio, hanno a disposizione una sala giochi tutta per loro.

Un ampio e soleggiato terrazzo, con altri cento posti a sedere su comodi tavoloni,  permette la vista di panorami a 180° dagli Appennini alle Alpi, passando per le pianure lombarde e piemontesi  e alla sera di ammirare cieli pieni di stelle.


Raggiungibilità:

- a piedi attraverso diversi percorsi provenienti da Moggio; dalla Val Taleggio, dai piani di Bobbio, dal Rifugio Gherardi.

Percorsi che sebbene di facile percorribilità non eliminano la necessità di calzature e indumenti adatti secondo la stagione e le previsioni metereologiche, e in particolare attenzione a dove e come si …..mettono i piedi!

- in funivia, da Moggio nelle stagioni e mesi nei quali questo servizio è in funzione. Vedi informazioni sul sito della stessa.

E’ BASE PER TANTE ESCURSIONI E ASCENSIONI A SECONDO DELLA PROPRIA PREPARAZIONE e per le quali i rifugisti sono a vostra disposizione per ogni informazione e consiglio .

D’INVERNO QUESTI percorsi  DIVENTANO DEGLI INTERESSANTI TRACCIATI da compiere con CIASPOLE e sci di alpinismo.

Regolamento: per l'uso dei suoi ambienti e servizi il rifugio è dotato di un regolamento (esposto all'entrata). Ciò nel rispetto di un'etica propria e della necessaria collaborazione con la gestione e della convivenza fra più ospiti.



   

 ristorante Copiaristorante saletta riservata Copia